SODIO IPOCLORITO
Print


 

 

IPOCLORITO DI SODIO, comunemente conosciuto come Candeggina (CAS 7681-52-9) è un liquido limpido giallo paglierino dal caratteristico odore pungente. E' corrosivo per contatto provocando gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari. E' irritante per le vie respiratorie ed è molto tossico per gli organismi acquatici. Il prodotto libera gas tossici in quantità pericolose se portato a contatto con acidi. Non va MAI utilizzato in combinazione con altri prodotti.

Usi pertinenti identificati della sostanza:
Uso industriale (nelle sintesi di prodotti chimici, nell'industria tessile e cartaria come sbiancante, nel trattamento di acque potabili, reflue ed industriali) Uso professionale (pulizia/disinfezione nell'industria food and beverage, pulizia/disinfezione nei laboratori microbiologici)  Uso dei consumatori (pulizia/disinfezione casalinghi, pulizia superifici, lavaggio a mano o in lavatrice, trattamento acque)
CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE
Liquido limpido giallo paglierino
Cloro attivo
14 – 15
% vol
Alcali (NaOH)
3 max
g/l
Densità
1,185
g/ml
Cloro totale
130 min
g/l
Cloro attivo
121 min
g/l
ALTRE CARATTERISTICHE
Na2CO3
5 max
g/l
Ferro
3 max
ppm
Mercurio totale
0,1 max
ppm
Prodotto conforme a quanto riportato nella norma UNI EN 901 “Prodotti chimici usati per il trattamento delle acque destinate al consumo umano – Ipoclorito di sodio”
Imballi:
Sfuso in autobotti o motrici
Fusti polietilene da 25 kg
Tank polietilene da 1000 kg
Fustini 10000mle

Data la natura del prodotto è consigliabile che l’acquirente sia a conoscenza del grado di pericolosità, di tutte le norme precauzionali e delle normative in vigore per lo stoccaggio, la manipolazione e l’uso del prodotto stesso. Prima di utilizzare la soluzione, si consiglia di leggere attentamente le istruzioni riportate sulla scheda di sicurezza.