POLICLORURO DI ALLUMINIO
Print
POLICLORURO DI ALLUMINIO (CAS 1327-41-9) è un flocculante inorganico liquido a base di complessi polinucleari cationici dell'alluminiocompletamente solubile in acqua.
Il prodotto è corrosivo e, se portato a contatto con gli occhi, provoca gravi lesioni oculari. Può essere corrosivo per i metalli.
E' utilizzato nei processi di depurazione delle acque e nei processi di potabilizzazione. Trova inoltre impiego nell'industria cartaria.

VALORI GARANTITI
CARATTERISTICHE
UNITA'
SPECIFICHE
Aspetto
liquido limpido giallo
Titolo (Al2O3)
%peso
17,0 - 19,0
pH (prodotto al 5% a 20°C)
3,3 - 4,8
Basicità
%
39 - 45
ANTIMONIO
mg/kg
0,10 max
ARSENICO
mg/kg
0,10 max
CADMIO
mg/kg
0,25 max
CROMO
mg/kg
2,50 max
MERCURIO
mg/kg
0,10 max
NICHEL
mg/kg
1,00 max
PIOMBO
mg/kg
3,50 max
SELENIO
mg/kg
1,50 max
Prodotto conforme a quanto riportato nella norma UNI EN 883 “Prodotti chimici usati per il trattamento delle acque destinate al consumo umano – Policloruro di alluminio”

 

Imballi:
Sfuso in autobotti o motrici
Fusti polietilene da 25 kg
Tank polietilene da 1000 kg

 

 


Data la natura del prodotto è consigliabile che l’acquirente sia a conoscenza del grado di pericolosità, di tutte le norme precauzionali e delle normative in vigore per lo stoccaggio, la manipolazione e l’uso del prodotto stesso. Prima di utilizzare la soluzione, si consiglia di leggere attentamente le istruzioni riportate sulla scheda di sicurezza.