CLORURO FERRICO 40%
Print
CLORURO FERRICO, tricloruro di ferro (CAS 7705-08-0) è un liquido rosso-bruno con odore penetrante. La sua formula chimica è Fe Cl 3
E' uno dei principali reagenti utilizzati nel trattamento dell'acqua, sia nella produzione di quella ad uso potabile che per la depurazione degli scarichi. 
Il prodotto è corrosivo e, se portato a contatto con la pelle, provoca gravi ustioni, distruggendo l'intero tessuto cutaneo; provoca seri danni agli occhi e può essere corrosivo per i metalli. E' nocivo se ingerito

IMPIEGHI:
Nella defosfatazione; nella depurazione delle acque di scarico industriale ed urbane, nello addensamento dei fanghi; nella depurazione delle acque di superficie; nella preparazione delle acque di alimentazione delle caldaie; nell’incisione dei metalli; nella lavorazione dei bitumi; ecc.

 

CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE
Aspetto
liquido di colore giallo-bruno
Densità ( 15°C)
1,42 – 1,434 (42,7 – 43,7 °Bè)
Titolo di FeCl3
40 – 41%
Titolo di Fe
13,8 – 14,1 %
Temp. di inizio cristall.
- 10 / - 5 °C

 

Imballi:
Sfuso in autobotti o motrici
Fusti polietilene da 25 kg
Tank polietilene da 1000 kg

 

Materiali idonei per lo stoccaggio
Acciaio ebanitato
Poliestere bisfenolico
PVC

 


Data la natura del prodotto è consigliabile che l’acquirente sia a conoscenza del grado di pericolosità, di tutte le norme precauzionali e delle normative in vigore per lo stoccaggio, la manipolazione e l’uso del prodotto stesso. Prima di utilizzare la soluzione, si consiglia di leggere attentamente le istruzioni riportate sulla scheda di sicurezza.